psicologa roma

Psicologa Roma

psicologa_roma_scritta

PSICOTERAPEUTA ROMA

PSICOTERAPIA ROMA

PSICOTERAPIA

La psicoterapia è un trattamento che richiede uno sforzo di collaborazione da parte del paziente. Anche per questo motivo non è un metodo di cura che si adegua a tutte le persone. In molto casi, infatti, l’aspettativa è che il terapeuta trovi una soluzione ai problemi e alla sofferenza che affliggono la persona. In realtà, la psicoterapia è un vero e proprio lavoro fondato sull’alleanza che viene a crearsi tra paziente e analista. L’alleanza terapeutica è il presupposto fondamentale su cui si basa il trattamento psicoanalitico. Il nucleo centrale di questo concetto prevede che il paziente e l’analista lavorino insieme, in un clima di reciproca fiducia, per aiutare il paziente a superare le proprie difficoltà interiori. Il paziente collabora al trattamento psicoterapeutico con impegno, anche se questo può non comportare necessariamente piacere e gratificazione. Affrontare i propri problemi interiori, infatti, significa entrare in più stretto contatto con elementi emotivi dolorosi e provare a riorganizzare il proprio adattamento. Possono emergere delle resistenze, che portano il paziente a rimanere aggrappato al modo di essere e alle soluzioni che in precedenza hanno procurato un vantaggio. Infatti egli tende (in modo più o meno consapevole) a recuperare in modo perentorio una soluzione che nel passato gli ha dato sicurezza, anche se tale soluzione non è stata risolutiva e fonte di benessere. Un fattore importante a sostegno dell’alleanza terapeutica da parte del paziente è il suo desiderio di star meglio e liberarsi dai sintomi che gli provocano disagio psicologico. Tuttavia, questo non basta. Il paziente deve tollerare una certa quantità di frustrazione poiché deve convivere con tali sintomi durante il trattamento. Inoltre, la psicoterapia è possibile se il paziente è in grado di provare fiducia nei confronti dell’analista e di sviluppare sentimenti positivi nei suoi confronti. L’assenza di tale esperienze può spiegare la mancanza di una solida alleanza terapeutica riscontrabile con i pazienti psicotici o con strutture di personalità particolarmente fragili. L’analista, da parte sua, contribuisce alla costituzione della fiducia terapeutica con l’empatia e con la disposizione ad accettare il paziente senza giudizio. Inoltre, è di particolare importanza l’impegno a comprendere le resistenze e a darne spiegazione al paziente, per far sì che possano essere superate e non ostacolino il lavoro psicoterapeutico.

PSICOTERAPEUTA ROMA

Esperienza trentennale, dopo la formazione di base universitaria e la specializzazione in psicoterapia analitica, la Dott.ssa Monica Rossotti ha proseguito gli studi per allargare gli orizzonti, ha conseguito diplomi di diverse linee di pensiero come ad es. ipnosi e terapia sessuale; preparazione al parto e training autogeno. Tutto è servito a crescere personalmente e professionalmente, alcune cose di più e altre di meno. Ma aldilà di qualsiasi strategia e/o tecnica, ciò che ritengo più importante è il rapporto che si instaura tra terapeuta e paziente; dev’esserci capacità empatica da parte di uno e fiducia da parte dell’altro. La Dott.ssa Monica Rossotti, psicologa e psicoterapeuta, riceve nel suo studio di Roma, situati in Via T.Calzecchi Onesti 30, adiacenze metro San Paolo. La Psicologa e Psicoterapeuta Monica Rossotti si occupa di problematiche legate alla sfera alimentare, come bulimia e anoressia, di disturbi della personalità, di problemi d’ansia, di dipendenze, di problemi sessuali, di disturbi del sonno. Offre inoltre sostegno psicologico a pazienti oncologici e loro familiari, terapie di coppia e mediazione familiare. La tecnica psicoterapeutica utilizzata dalla psicologa e psicoterapeuta dott.ssa Monica è di tipo analitico. In qualità di psicologa e psicoterapeuta, la dott.ssa Monica Rossotti effettua sedute individuali, di coppia o familiari, avvalendosi di numerosi strumenti di intervento specifici e differenziati per ogni singolo caso.

LA PSICOTERAPIA

Il punto di partenza, il presupposto per un percorso psicoterapeutico è la richiesta di aiuto, la disponibilità a ricevere aiuto specialistico. Tale richiesta di aiuto può riguardare il superamento di un sintomo specifico e limitante, oppure può riguardare una situazione meno specifica di disagio e di malessere. Ancora oggi si è più inclini a far passare il tempo, ad attendere che sia il tempo ad aiutarci, a pensare che “prima o poi le cose si risolveranno”. C’è la tendenza a chiudersi o ad adattarsi alle difficoltà personali. Invece è importante entrare in un ruolo attivo: in caso di difficoltà, di malessere, di disagio o di sofferenza, la persona dovrebbe essere sensibilizzata a rimanere aperta alla richiesta di aiuto specialistico. Quando ci si rende disponibili ad un intervento psicoterapeutico lo scenario personale può aprirsi e portare all’acquisizione di nuove risorse; la situazione critica e di malessere possono rivelarsi l’occasione più propizia per l’accesso ad un nuovo, ignorato, potenziale personale.
IL PERCHE' DELLA PSICOTERAPIA
Con il termine psicoterapia si fa riferimento alla cura di disturbi psicopatologici che possono manifestarsi a diversi livelli di gravità e di compromissione delle capacità dell’individuo, all’interno dei suoi contesti di relazione. Tali disturbi possono collocarsi in un contorno cha và dal malessere soggettivo e un disadattamento, fino ad arrivare a compromissioni più gravi e invalidanti come sintomi nevrotici (disturbi d’ansia, ossessioni e compulsioni, fobie, disturbi dell’umore) e sintomi psicotici (deliri, allucinazioni, appiattimento affettivo, difficoltà del pensiero). Frequentemente la sofferenza psicopatologica può manifestarsi senza gli evidenti sintomi ma attraverso degli stili di personalità profondamente radicati nel modo di essere dell’individuo, che gli impediscono di costituire relazioni stabili e soddisfacenti e di organizzare un’ immagine di se stesso flessibile e matura. La psicoterapia si riferisce alla terapia della mente realizzata con strumenti psicologici quali il colloquio e la relazione, nella finalità del cambiamento consapevole dei processi psicologici dai quali dipende il malessere o lo stile di vita inadeguato, così come si costellano nelle manifestazioni sintomatiche e caratteriali. A questa definizione di psicoterapia come intervento basato su processi prevalentemente psicologici, và affiancata e integrata la possibilità di considerare nella psicoterapia, laddove ritenuto necessario da uno specialista psichiatra, anche l’utilizzo di farmaci psicotropi, utilmente impiegati soprattutto nel caso di sintomi caratterizzati da forte ansia e panico, depressione, deliri, allucinazioni. La psicoterapia, sebbene non possa sostituirsi a politiche sociali di più ampio respiro, è uno strumento ampiamente riconosciuto e utile per dare sollievo ai problemi psicologici e relazionali che ogni persona può incontrare nel corso della propria esistenza e che possono interferire anche pesantemente con la qualità della vita. Ha inoltre una specifica indicazione nei casi di intensa conflittualità familiare e coniugale e nelle situazioni di intenso stress sociale qualunque possa esserne l’origine. La psicoterapia risulta un rimedio efficace nel diminuire la portata dei sintomi psichici, nell’accrescere le capacità di auto riflessione, di comprensione degli altri e di adattamento di fronte agli eventi.  

La Sofferenza è un segnale d’aiuto a cui dobbiamo rispondere …

psicologa_roma_scritta

Psicologa, psicoterapeuta, sessuologa a Roma

Fissa un Appuntamento













Psicologa Roma

psicologa_roma_scritta
psicologa roma
psicologa_roma_scritta

Psicologa Roma

PSICOTERAPEUTA ROMA

SESSUOLOGA ROMA

via giustino de jacobis 8/A
00154
ROMA