psicologa roma

Psicologa Roma

psicologa_roma_scritta

PSICOTERAPEUTA ROMA

SESSUOLOGA ROMA

RITRATTI GRAFOLOGICI

PSICOLOGA ROMA PER GRAFOLOGIA

I RITRATTI GRAFOLOGICI

Definizione
La grafologia è lo studio della personalità, del comportamento e della psicologia del profondo, esaminati attraverso la produzione grafica del soggetto ed in particolare attraverso la sua scrittura, la quale è rappresentativa di tanti stili unici e individualizzati quanti sono gli esseri umani che producono. La scrittura dopo l’apprendimento è tracciata con gesti quasi del tutto automatizzati e quindi le sue leggi non vanno ricercate nell’ambito cosciente e razionale, ma in quello dell’inconscio. Il punto di forza della grafologia è quello di fotografare l’anima del soggetto, rintracciando nel tempo il percorso della sua vita, anche senza essere venuti a conoscenza diretta con l’interessato. Quindi l’analisi grafologica è in grado di far emergere sia gli aspetti già noti a chi scrive – com’egli appare a se stesso o come vuole o sa mostrarsi agli altri -, sia gli aspetti più profondi e sconosciuti della sua personalità. Esprime gli stati emotivi più vari, le attitudini, il tipo di intelligenza – strettamente legata alla maturazione affettiva -, le potenzialità e cioè la maggiore o minore capacità di attivare risorse per un eventuale miglioramento di sè; svela inoltre il flusso delle emozioni non controllate dalla volontà, mostrando l’età psicologica e non quella anagrafica. Attraverso il gesto grafico è possibile evidenziare i punti di cambiamento, le difficoltà del soggetto, i segnali d’allarme, e predisporre strategie di intervento. Il fatto che lo studio della scrittura non sia un metodo invasivo per il soggetto analizzato fa si che la grafologia sia uno strumento prezioso, e perciò particolarmente utile in casi delicati,quali quelli che riguardano l’età evolutiva e quella adolescenziale, poichè il grafologo non ha bisogno di interloquire con la persona, il bambino, l’adolescente; essi potranno essere esaminati senza che si debbano esporre o sottoporre a una indagine medica o a un colloquio. Attualmente la grafologia è diffusa, insegnata ed applicata in modo qualificato e scientifico in tutto il mondo.La grafologia può essere applicata in numerosi ambiti: consente di analizzare la personalità, dà un notevole contributo nell’orientamento scolastico, nella scelta degli studi superiori e universitari, è utilissima nella selezione del personale, nella fase di assunzione.Costituisce un punto di forza nell’analisi di coppia e nella consulenza familiare.

Grafologia e psicologia

Grafologia e Psicologia sono due materie che hanno molto in comune nella teoria, purtroppo nella pratica, fatta di approcci e confronti quotidiani, la psicologia tiene ancora le distanze dalla grafologia, giustificando tale posizione col fatto che alla seconda mancherebbe una adeguata formazione. Come dar torto ad una critica che trova fondamento nella verità e nella concreta tangibilità. Più che mancanza di formazione io parlerei di mancata evoluzione, con studio che sia fatto di ricerca costruttiva, innovativa e moderna.Le due discipline scientifiche non potrebbero che trovare giovamento nella reciproca cooperazione e collaborazione, visto che hanno molte basi in comune.Il fatto che esistano dei rapporti tra i vari segni grafici che compongono il tracciato e la psicologia dello scrivente è il dato di fatto su cui si basa la grafologia. Si accetta il postulato, dimostrato dalla pratica, che la coordinazione dei segni grafici e dei loro significati psicologici permetta combinazioni sensate, da cui emerge un ritratto veritiero delle personalità dello scrivente.Oggi esistono inItalia diversi approcci teorici allo studio della grafia, cui corrispondono diversi istituti e specializzazioni. E’ importante sottolineare che quello che distingue le diverse scuole è la base psicologica e non la base grafologica delle loro concezioni: la nomenclatura dei segni, la loro classificazione e il loro significato, a parte alcune sfumature, sono gli stessi.Quando si guarda alla scrittura con occhi “grafologici” l’occhio cade innanzitutto su quattro parametri fonadamentali: spazio, forma, movimento e tratto. Lo spazio fa riferimento al come viene occuapato il foglio (i margini, lo spazio tra le righe, le parole…), la forma a come vengono fatte le lettere, il movimento a come la scrittura avanza (si muove) lungo il rigo e il tratto è quanto si calca con la penna sul foglio.

GRAFOLOGIA E PERSONALITÀ

L’analisi della personalità può essere molto utile ed efficace perché può aiutare la persona quando è condizionata dal vissuto al punto tale da non essere in grado di ri – conoscersi davvero in quelle che sono le sue qualità e caratteristiche dominanti. In tal caso possono insorgere sensazioni di inadeguatezza, disagi e senso di non appartenenza. La personalità, infatti, si struttura in base al temperamento che caratterizza ogni individuo, al vissuto esperito nel contesto primario, all’acquisito. Il grafologo decostruisce la scrittura cercando la varietà di rimandi che vi sono al suo interno e permette allo scrivente di ri- velare il suo reale temperamento e di purificarsi, quando è necessario, delle scorie di un passato che agisce silente nel suo inconscio condizionandolo e, spesso, limitandolo nelle scelte. L’analista della scrittura interpreta il linguaggio simbolico dell’inconscio e, attraverso una visione profonda dell’essere, riconoscendo la verità del discorso dell’inconscio, restituisce il soggetto alla pienezza della dimensione storica della sua esistenza. Per questo motivo può essere utile ed interessante analizzare la scrittura di un medesimo individuo attraverso i diversi periodi della sua vita perché le modificazioni del grafismo permettono di seguire il percorso evolutivo a livello psicologico e il movimento della libido dello scrivente.

Grafoterapia come cura dell'anima

la grafoterapia simbolica è un utile strumento di crescita per adolescenti ed adulti. Grafoterapia per curare quegli stadi dell’essere in cui si sono formati disagi, complessi, si sono stabilizzati meccanismi di difesa ecc.. La grafoterapia è una tecnica terapeutica che, attraverso l’individuazione di alcuni aspetti di alcuni grafemi, della morfologia del tracciato e del gesto grafico, oltre all’individuazione di alcuni bio- grafemi che raccontano simbolicamente il vissuto dello scrivente, realizza una riprogrammazione neuroscritturale rimandando all’inconscio informazioni che permetteranno di ottimizzare alcuni aspetti della personalità che ostacolano lo sviluppo del proprio temperamento e delle proprie energie psichiche e vitali. Il grafoanalista esperto , analizzando la scrittura, rilevando le interazioni fra i vari segni, smontando il gesto grafico per individuare gli aspetti temperamentali e quelli acquisiti attraverso un vissuto a volte poco gratificante e condizionante un sano sviluppo psicologico , “studia” quei cambiamenti possibili per intervenire sul benessere della psiche e per far sì che il processo di in-dividuazione abbia esito in modo tale che la persona diventi persona adulta libera da dipendenze, bisogni, risentimenti e consapevole del suo essere profondo. Interviene su alcuni segni grafici (deve, ovviamente, sapere da quali , in ogni scrittura, è possibile partire per ottenere dei risultati) e invia all’inconscio dei messaggi di cambiamento . Rende partecipe la persona del progetto di lavoro invitandola a riflettere sulla veridicità di quanto risulta dall’indagine psicografologica e invitandola ad operare , nel vivere, gli stessi cambiamenti che vengono richiesti all’inconscio.
psicologa_roma_scritta

Psicologa, psicoterapeuta, sessuologa a Roma

Fissa un Appuntamento













Psicologa Roma

psicologa_roma_scritta
psicologa roma
psicologa_roma_scritta

Psicologa Roma

PSICOTERAPEUTA ROMA

SESSUOLOGA ROMA

Via T. Calzecchi Onesti, 30
ROMA